Il Gesù di Papa Ratzinger
L’ultimo libro del Pontefice: a presentarlo a Urbino il Cardinale Bertone, il 16 novembre

4 novembre 2011  |  di  |  Pubblicato in Eventi

Il Gesù nel quale crediamo è anche il Gesù veramente esistito? Come ha vissuto  l’ultima settimana della sua vita terrena Gesù di Nazaret? Sono le domande a cui cerca di rispondere il nuovo libro di Joseph Ratzinger – Benedetto XVI, che sarà presentato dal Cardinale Tarcisio Bertone, Segretario di Stato Vaticano, il 16 novembre (ore 17) nell’Aula Magna di Palazzo Battiferri (via Saffi, 42).

S’intitola Gesù di Nazaret: Dall’ingresso in Gerusalemme alla risurrezione (edito in Italia dalla Libreria Editrice Vaticana, 380 pagine) ed è la continuazione del primo volume nel quale Papa Ratzinger aveva presentato la prima parte della vita di Cristo.
Con il suo secondo libro sulla vita di Gesù, Papa Benedetto XVI affronta una nuova analisi dei vangeli sinottici (Matteo, Marco e Luca) e reinterpreta da teologo i temi più importanti della sua storia. Dalla figura di Giuda, a quella di Ponzio Pilato, dalle date dell’Ultima Cena fino alla morte del Nazareno.
In particolare è un’analisi rigorosa degli avvenimenti – l’Ingresso a Gerusalemme, la Lavanda dei piedi, l’Ultima Cena, il Getsemani ed altro ancora. Punto cruciale della nuova esegesi del Pontefice è proprio il ruolo avuto dal popolo ebraico sulla crocifissione.

Alla presentazione interverranno il rettore Stefano Pivato, l’Arcivescovo di Urbino, Urbania, Sant’Angelo in Vado, Giovanni Tani; Giuseppe Costa, direttore della Libreria Editrice Vaticana; Marco Cangiotti, preside della Facoltà di Scienze Politiche.

Comments are closed.

Seguici su Twitter…

Social Media

Guida ai servizi

University of Urbino su LinkedIn


UniurbPost - Online Magazine dell'Università di Urbino Carlo Bo 2017 © Tutti i diritti sono riservati
UniurbPost | Online Magazine dell'Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Direttore responsabile | Direttore editoriale
Credits → Registrazione presso il Tribunale di Urbino n. 231 del 14 luglio 2011