Addio a Tonino Guerra
L’Università piange uno dei suoi grandi testimoni

21 marzo 2012  |  di  |  Pubblicato in In evidenza (B), Slider

E’ morto questa mattina a 92 anni nella sua Sant’Arcangelo di Romagna, Tonino Guerra, grande poeta, scrittore e sceneggiatore italiano più noto al mondo, autore con Federico Fellini del film vincitore dell’Oscar Amarcord. I più grandi registi hanno voluto lavorare con lui, tra cui: Antonioni, Anghelopulos, Tarkovskji, Rosi, i fratelli Taviani.

“Vivo cordoglio” per la scomparsa di Tonino Guerra ha espresso il Rettore, Stefano Pivato: “Le poesie di Guerra non si leggono. Si fanno sentire, come fossero scene di un film”.

Tonino Guerra - Foto di Paolo Bianchi

Tonino Guerra - Foto di Paolo Bianchi

Nato nel 1920, Tonino Guerra si era laureato a Urbino in Pedagogia nel 1945 con una tesi sulla poesia dialettale, frutto delle storie in romagnolo raccontate ai compagni di prigionia in Germania. Proprio Urbino ispirò la sua  prima raccolta poetica, “I scarabocc”, a cui  Carlo Bo dedicò la prefazione.

Al poeta e sceneggiatore, la Facoltà di Lettere dell’Ateneo avrebbe poi conferito la laurea Honoris Causa il 19 marzo 2005.

Seguici su Twitter…

Social Media

Guida ai servizi

University of Urbino su LinkedIn


UniurbPost - Online Magazine dell'Università di Urbino Carlo Bo 2014 © Tutti i diritti sono riservati
UniurbPost | Online Magazine dell'Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Direttore responsabile | Direttore editoriale
Credits → Registrazione presso il Tribunale di Urbino n. 231 del 14 luglio 2011