MATRICOLE – Istantanea dei nuovi studenti
Presentazione dell’indagine sugli immatricolati 2011-2012

3 luglio 2012  |  di  |  Pubblicato in In evidenza (B), Slider

Per il secondo anno consecutivo l’Ateneo urbinate ha effettuato una rilevazione diretta ad approfondire la conoscenza dei propri studenti, utile anche in termini di analisi della domanda e di progettazione dell’offerta formativa e dei servizi.

I dati, rilevati al momento dell’iscrizione attraverso un apposito questionario, si riferiscono a circa 1500 nuovi iscritti a tutte le dieci Facoltà e sono stati presentati il 27 Giugno scorso da Glauco Ceccarelli, Delegato rettorale all’Orientamento, con una introduzione del Rettore Stefano Pivato ed un commento di Nicola Giannelli, Responsabile di progetto per gli Studenti. Questi alcuni dei risultati salienti.

Il bacino di riferimento dell’Ateneo si conferma essere principalmente quello provinciale (44%), che si estende però anche ad alcune province limitrofe. Sia pure con percentuali ridotte, gli studenti provengono tuttavia pressoché dall’intero territorio nazionale (78 province).

Sono soprattutto gli amici (50%) ed Internet (48%) i due canali attraverso i quali i nuovi iscritti sono venuti a conoscenza dell’Università di Urbino; percentuali comunque elevate si riferiscono anche alle attività informative svolte dall’Ateneo nelle scuole e ai parenti. Manifesti, giornali e radio si collocano invece agli ultimi posti in graduatoria.

"Istantanee" — Foto di Donatello Trisolino

"Istantanee" — Foto di Donatello Trisolino

Ai fini orientativi, la manifestazione “Università aperta” risulta uno strumento alquanto funzionale: circa il 30% dei nuovi studenti ha infatti partecipato all’evento e, di questi, l’88% ne dà una valutazione favorevole. Anche la campagna di comunicazione (conosciuta dal 15% dei soggetti) riscuote un giudizio ampiamente positivo.

Quanto ai fattori che, soggettivamente, hanno inciso sulla scelta dell’Università, risulta largamente al primo posto la presenza di corsi di studio rispondenti agli interessi personali (76%). Seguono la vicinanza di Urbino al luogo di residenza, le informazioni di parenti e amici ed il prestigio dell’Ateneo. È di conseguenza l’interesse personale a motivare prioritariamente l’opzione verso specifici corsi di studio (76%). Tra gli altri fattori, notevole peso (in crescita rispetto all’anno precedente) hanno pure le prospettive occupazionali, tra l’altro in linea con quanto attesta un recente rapporto di Alma Laurea.

Circa le aspettative generali, quella che viene più spesso indicata concerne l’acquisizione di buone competenze nei settori di interesse personale (72%); percentuali significative fanno registrare anche la possibilità di trovare un lavoro in sintonia con le capacità acquisite e quella di conseguire una preparazione utile per avviare un’attività lavorativa.

Nei confronti dell’Università di Urbino, i neo-studenti si aspettano soprattutto, nell’ordine, di frequentare corsi anche impegnativi, ma seri e di qualità (65%), di avere un buon rapporto con i docenti, di trovare servizi adeguati e di ricevere sostegno per l’inserimento lavorativo.

Da ultimo, l’indagine si è occupata anche dello stato d’animo con il quale i nuovi iscritti si accingono ad iniziare il proprio percorso formativo, un fattore importante, questo, verosimilmente correlato con le successive condizioni di benessere/malessere dello studente. Risulta che circa la metà di essi avverte qualche timore, riferito in primis a possibili difficoltà nello studio (85%), ma anche, secondariamente, alle difficoltà nel costruire una nuova rete relazionale e nel gestire l’allontanamento dal contesto familiare.

I dati raccolti sembrano dunque dimostrare che, oltre ad una offerta formativa calibrata e di qualità, i servizi di supporto che l’Ateneo mette in campo da alcuni anni in maniera sistematica (orientamento in ingresso, tutorato, ri-orientamento in itinere, job placement), incrociano effettivamente una reale domanda.

Glauco Ceccarelli
Delegato rettorale all’Orientamento

Seguici su Twitter…

Social Media

Guida ai servizi

University of Urbino su LinkedIn


UniurbPost - Online Magazine dell'Università di Urbino Carlo Bo 2014 © Tutti i diritti sono riservati
UniurbPost | Online Magazine dell'Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Direttore responsabile | Direttore editoriale
Credits → Registrazione presso il Tribunale di Urbino n. 231 del 14 luglio 2011