Carpooling? Condivido
Il passaggio sostenibile piace agli studenti e non solo

19 ottobre 2012  |  di  |  Pubblicato in Slider, Università

Gli studenti di Uniurb sono molto rispettosi dell’ambiente e attenti alle spese. Lo dimostrano i dati visibili sul portale d’Ateneo alla pagina carpooling.it, la più grande banca dati italiana che conta 650mila viaggi nazionali, 4milioni di utenti attivi in tutta Europa, con la quale l’Ateneo di Urbino, la prima in Italia, ha stipulato l’accordo di collaborazione per consentire a studenti, docenti e personale dell’Ateneo, di aggregarsi per risparmiare sui viaggi o sugli spostamenti quotidiani da e per Urbino. Ma anche di ridurre considerevolmente le emissioni di Co2.

Nel primo mese di attività la pagina www.uniurb.it/carpooling è stata contattata oltre 29mila volte da circa 3800 visitatori. Ogni visitatore è rimasto sul sito del servizio circa 11 minuti visualizzando, in media circa 7 pagine a visita da oltre 200 città (Top 10 dopo Urbino: Ancona, Roma, Milano, Pesaro, Bologna, Rimini, Pescara, Fano, Macerata, Napoli,  Bari, Ravenna, Lecce, Firenze). Il 12% del traffico è stato generato da dispositivi mobile (iOS, Android).

visita www.uniurb.it/carpooling

visita www.uniurb.it/carpooling

Le tratte interessano in particolare modo: da/a Pesaro, Fano, diverse città romagnole a/da Urbino.

L’auto di gruppo (dall’inglese car-auto/pool-associare) sembra dunque diventare una tendenza. Anche per il fatto che si fa sempre una grande fatica a trovare un parcheggio in città.

Come funziona? Alcuni soggetti mettono a disposizione la propria automobile mentre altri contribuiscono a coprire una parte delle spese sostenute per il viaggio.

I tariffari sono consultabili sul portale di carpooling.it. Basta registrarsi, inserire un’offerta o richiesta di passaggio e si crea facilmente una propria cerchia di contatti. Si legge per esempio da Roma a Urbino, posti liberi 3. No fumatore. Questo passaggio in auto viene offerto da.

Rosa di Pesaro, (nome di fantasia come su richiesta dell’intervistato) del personale tecnico amministrativo, è ben felice di offrire un passaggio: «Vengo a Urbino da trent’anni. Apprezzo molto il servizio perché mi consentirebbe di risparmiare sulle spese e di scambiare due chiacchere con altri passeggeri. Quaranta minuti di viaggio sono lunghi. Ho già inserito i dati sul portale mettendo a disposizione la mia auto ma non sono mi sono ancora arrivate richieste. Forse perché parto ogni mattina alle ore 6.45».

Luca di Fano, studente di Restauro: «è la prima volta che viaggio in carpooling. Non avendo l’automobile ero costretto a viaggiare in treno e in autobus. Sono un grande amante di dispositivi mobili e così riesco ad accedere facilmente al portale e rispondere velocemente alle offerte di viaggio».

Matteo, studente di Lettere, in viaggio da Rimini per Urbino ci racconta: «Un servizio che ho trovato fantastico, comodo, economico. Si risparmia, si riduce traffico e inquinamento viaggiando in ottima compagnia».

Ma è altrettanto sicuro?

«Assolutamente si. I compagni di viaggio possono lasciare commenti sul sito definendo se un viaggiatore sia più o meno affidabile o piacevole».

Comments are closed.

Seguici su Twitter…

Social Media

Guida ai servizi

University of Urbino su LinkedIn


UniurbPost - Online Magazine dell'Università di Urbino Carlo Bo 2017 © Tutti i diritti sono riservati
UniurbPost | Online Magazine dell'Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Direttore responsabile | Direttore editoriale
Credits → Registrazione presso il Tribunale di Urbino n. 231 del 14 luglio 2011