Ecco i primi restauratori abilitati alla professione
Grazie al Corso di Laurea magistrale in Conservazione e Restauro dei Beni Culturali

26 aprile 2013  |  di  |  Pubblicato in Home page Uniurb, In evidenza (B)

Ecco i primi laureati abilitati alla professione di Conservazione e Restauro dei Beni Culturali, laurea magistrale attivata dall’Università degli Studi di Urbino, prima in Italia, nell’anno 2010.

Monia Bordoni, Serana Zuliani, Eleonora Pozzi, Daniela Pesca, Stefania Paolini, Lorenza Bagnarelli, Roberta Villa, Irene Cecchi, Sofia Incarbone, Alfio Caserta, Agnese Maltoni, Matteo Semprimi, Barbara Fazzari, Paola Zangirolami, Serena Vella, Maria Paola Salvarini, Francesca Bartolomei, Federica Maitilasso, Elena Pieramici, Alessandra Casalini, Emanuele Marconi, Rosaria Saraniti.

La professoressa Laura Baratin con alcuni dei laureati del corso di Restuaro - Foto di Tiziano Mancini

La professoressa Laura Baratin con alcuni dei laureati del corso di Restuaro – Foto di Tiziano Mancini

La Scuola di Conservazione e Restauro dell’Ateneo è coordinata dalla professoressa Laura Baratin che spiega: «i laureandi si sono cimentati nel restauro di opere fornite grazie alla collaborazione con l’Arcidiocesi di Urbino e di Urbania, della Soprintendenza per i Beni Storici Artistici e Antropologici delle Marche, del comune di Urbino e di Sant’Angelo in Vado».

Questo corso è unico nel suo genere (esistono le scuole di alta formazione ): nel 2001 è stata introdotta la laurea triennale mentre nel 2004 è stata attivata la specialistica in restauro. La prof.ssa Baratin spera che si possa partire dal prossimo anno accademico con il nuovo corso in restauro lapideo, dipinti murali e mosaici.

La neolaureata Agnese Maltoni, 25 anni di Cesena

La neolaureata Agnese Maltoni, 25 anni di Cesena

Agnese Maltoni,  25 anni, di Cesena neo-laureata con 110 e lode, ha lavorato per la sua tesi sulla copia della Madonna di San Simone di Federico Barocci appartenente alla Chiesa di San Pietro sita a Monte Polo di Urbino. Agnese ci ricorda come in Italia i finanziamenti al settore siano sempre meno tanto che i giovani restauratori sono costretti a emigrare all’estero dove diversamente c’è molta più attenzione. Aggiunge inoltre: «mi ritengo fortunata, ho trovato lavoro come assistente per sette mesi, ma il mio sogno è quello di aprire un’ impresa di restauro assieme ad alcuni compagni con il quale ho frequentato il corso».

 

La neolaureata Serena Zuliani, 28 anni di Roma

La neolaureata Serena Zuliani, 28 anni di Roma

Serena Zuliani, 28 anni, romana, colpisce per la sua insolita tesi. È stata infatti la “spacchettatrice” ufficiale di Big Babol, le famose gomme da masticare, celebrate  dal maestro contemporaneo romano Maurizio Savini (autore di quadri, sculture e oggetti realizzati con le gomme dal forte odore di fragola lavorate su basi in plexiglass). Serena ha collaborato insieme all’artista nel restauro dell’opera dal titolo ” Ho Stretto Troppe Mani Sudate” trattandola con un’ antimicotico e proteggendola con una speciale pellicola.

a cura di Francesco Pierucci (Redazione Studenti)

Comments are closed.

Seguici su Twitter…

Social Media

Guida ai servizi

University of Urbino su LinkedIn


UniurbPost - Online Magazine dell'Università di Urbino Carlo Bo 2017 © Tutti i diritti sono riservati
UniurbPost | Online Magazine dell'Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Direttore responsabile | Direttore editoriale
Credits → Registrazione presso il Tribunale di Urbino n. 231 del 14 luglio 2011