La Data
Gli studenti dell’Università del Texas, San Antonio, presentano cinque proposte per la sua destinazione

26 novembre 2013  |  di  |  Pubblicato in Eventi, Home page Uniurb

Giovedì 28 novembre alle ore 15, nella Sala del Maniscalco di Urbino, gli studenti dell’Università del Texas, San Antonio, della Facoltà degli Studi di Architettura appartenenti al programma studi esteri ad Urbino, in collaborazione con Monica Mazzolani e Antonio Troisi, dell’ MTAA Studio, eredi dell’opera di De Carlo, presentano cinque diverse proposte per il compimento de La Data.

La Data di Urbino è quello che rimane delle antiche stalle ducali e insieme alla vicina Rampa elicoidale è opera dell’architetto senese Francesco Di Giorgio Martini costruite su volere del Duca Federico da Montefeltro, nel XV secolo, come parti collegate al nascente Palazzo Ducale.

L’ampio complesso architettonico che si affaccia su Piazza Mercatale, poteva contenere fino a 300 cavalli, la sala del maniscalco (raggiungibile dalla Rampa), le stanze per gli stallieri e il laboratorio.

Vide un lungo periodo di declino a causa degli interventi urbanistici dell’800 che la trasformarono in un grande contenitore di terra e detriti e con il passare del tempo vi crebbero alberi e piante. Da qui prese il nome con cui ancora oggi è conosciuta: Orto dell’abbondanza.

Il recupero di questo organismo edilizio, si deve all’intervento dell’architetto Giancarlo De Carlo che in una prima proposta progettuale lo destinava a mensa universitaria. Nell’ultimo progetto presentato nel 1998, la Data viene adibita a “osservatorio della Città” con l’intenzione di farla diventare un centro polifunzionale attrezzato di biblioteca, spazi espositivi e un centro studi multimediale. Il lavoro di ristrutturazione è tuttora rimasto incompiuto; la Data è aperta in rare occasioni per eventi di natura culturale.

Comments are closed.

Seguici su Twitter…

Social Media

Guida ai servizi

University of Urbino su LinkedIn


UniurbPost - Online Magazine dell'Università di Urbino Carlo Bo 2017 © Tutti i diritti sono riservati
UniurbPost | Online Magazine dell'Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Direttore responsabile | Direttore editoriale
Credits → Registrazione presso il Tribunale di Urbino n. 231 del 14 luglio 2011