Percorsi di Orientamento
L’Università di Urbino partecipa al Progetto Ponte

19 dicembre 2013  |  di  |  Pubblicato in Innovazione

L’Università di Urbino partecipa al progetto Ponte, un percorso di orientamento che mette in connessione studenti dell’ultimo anno delle Scuole secondarie superiori e l’ Università.

Gli studenti possono partecipare ad una serie di Laboratori che hanno l’obiettivo di introdurre l’allievo ad affrontare un percorso formativo di preparazione che consolidi e approfondisca le conoscenze di base degli studi specifici.

 

Il prof Glauco Ceccarelli, delegato per il Rettore all’Orientamento, ci spiega di cosa si tratta: «Il Progetto Ponte è una iniziativa di orientamento, a matrice ministeriale, che trova attuazione in ambito regionale e coinvolge l’Ufficio Scolastico Regionale, gli Atenei e gli Istituti di Alta Formazione Artistica e Musicale (AFAM). In una logica di “raccordo” tra livelli formativi differenti ma contigui, Università e Istituti formulano annualmente progetti di Laboratori diretti agli studenti delle scuole superiori, riferiti ad una o più delle seguenti categorie: Laboratori di Orientamento Generale (LOG), Laboratori di Approfondimento Certificato (LAC), Laboratori di Eccellenza Certificata (LEC).

Il “catalogo” dei Laboratori proposti viene pubblicato nei siti web dell’Ufficio Scolastico, delle Università e degli Istituti AFAM. Scuole e singoli studenti possono consultarlo on-line, effettuare le proprie scelte di partecipazione e prendere direttamente contatto con Università e Istituti».

Come partecipa l’Università di Urbino?

L’Ateneo urbinate prende parte attiva al Progetto fin dal suo avvio. Per il corrente Anno Accademico, l’offerta orientativo-formativa presentata è particolarmente ampia e qualificata. Sono stati infatti proposti 16 Laboratori di Approfondimento e un Laboratorio di Eccellenza, nelle seguenti aree: Giurisprudenza, Informatica, Lettere, Scienze biologiche e biotecnologie, Scienze biomediche, Scienze della Formazione, Scienze geologiche, Scienze matematiche, Scienze motorie, Scienze politiche, Scienze economiche. Le attività dei Laboratori, la cui attivazione è legata alla presenza di richieste da parte delle Scuole e degli studenti, si svolgeranno nei mesi di Febbraio, Marzo e Aprile 2014, di norma presso le strutture didattiche dell’Ateneo.

Università aperta edizione 2013 – l’evento con il quale l’Ateneo presenta la propria offerta formativa  ai maturandi delle Scuole Superiori

Quanto è importante per gli studenti delle Scuole superiori?

I Laboratori costituiscono una integrazione non secondaria delle attività orientative che gli Atenei della Regione propongono e che, per quanto riguarda l’Università di Urbino, si realizzano soprattutto mediante le giornate di Università Aperta (che comprendono momenti informativi e momenti di formazione alla scelta) e gli incontri nelle singole Scuole superiori. Dal punto di vista orientativo, la partecipazione ai Laboratori riveste una significativa importanza, in quanto da un lato consente agli studenti di compiere una esperienza vissuta, e non solo “raccontata”, di didattica universitaria su temi rilevanti e spesso di grande attualità, e dall’altro permette loro di effettuare una prima verifica concreta dei propri interessi.

Comments are closed.

Seguici su Twitter…

Social Media

Guida ai servizi

University of Urbino su LinkedIn


UniurbPost - Online Magazine dell'Università di Urbino Carlo Bo 2017 © Tutti i diritti sono riservati
UniurbPost | Online Magazine dell'Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Direttore responsabile | Direttore editoriale
Credits → Registrazione presso il Tribunale di Urbino n. 231 del 14 luglio 2011