Gli studenti più meritevoli in visita istituzionale a Roma
Camera dei Deputati, Garante per la privacy e Corte costituzionale con i ragazzi delle Scuole di Scienze Politiche e Giurisprudenza

2 aprile 2014  |  di  |  Pubblicato in Fuori Urbino, Home page Uniurb

Una selezione di studenti delle Scuole di Giurisprudenza e di Scienze politiche dell’Università degli Studi di Urbino ha visitato, lunedì 24 e martedì 25 marzo 2014, tre delle più importanti sedi di decisione politica, amministrativa e giurisdizionale:la Camera dei Deputati, il Garante per la privacy e la Corte costituzionale.

La visita istituzionale è stata organizzata dai professori Matteo Gnes (titolare dei corsi di Istituzioni di Diritto pubblico della Scuola di Scienze politiche e di Diritto amministrativo delle Scuole di Giurisprudenza e di Scienze politiche) e Massimo Rubechi (titolare del corso di Diritto costituzionale della Scuola di Giurisprudenza). L’iniziativa, volta a premiare l’impegno degli studenti più meritevoli, è giunta ormai alla sua terza edizione e rappresenta parte integrante dell’attività didattica di tali corsi. Tale attività, infatti, consente agli studenti selezionati sia di visitare alcune delle istituzioni oggetto del programma di studio, sia di comprenderne appieno il funzionamento incontrando coloro che, a vario titolo, ricoprono incarichi di primo piano al loro interno.

Lunedì 24 marzo la delegazione di studenti è stata ricevuta presso l’Autorità garante per la protezione dei dati personali da uno dei quattro componenti del Collegio Garante, prof.ssa Licia Califano – docente urbinate di Diritto costituzionale, che attualmente ricopre questa importante carica istituzionale – e dalla funzionaria responsabile dell’Ufficio relazioni con il pubblico, Michela Massimi. Durante l’incontro è stato messo in luce il ruolo sempre più importante che le autorità amministrative indipendenti svolgono nel nostro ordinamento e sono state illustrate ai nostri studenti le principali funzioni svolte dall’Autorità garante per la privacy, con particolare riferimento alla protezione dei dati personali su internet e, ancor più nel dettaglio, ai rischi per la privacy legati all’utilizzo dei  social network.

La tappa successiva del tour degli studenti urbinati è stata la Camera dei Deputati in cui, dopo aver partecipato alla visita guidata del Palazzo di Montecitorio e assistito alla seduta pomeridiana dell’Aula, sono stati ricevuti nella sala Aldo Moro dalla Vicepresidente della Camera dei Deputati Marina Sereni e dal Direttore del Servizio studi Annibale Ferrari. L’incontro ha dato modo agli studenti di affrontare temi di estrema attualità come, ad esempio, la nuova procedura di bilancio, la riforma della legge elettorale, del Senato, del Titolo V della Costituzione e dei regolamenti parlamentari.

La visita alla Camera si è conclusa con il saluto fuori programma del Ministro per le Riforme costituzionali e i Rapporti con il Parlamento Maria Elena Boschi, che ha illustrato il percorso delle riforme istituzionali nei prossimi mesi e ha sollecitato i nostri studenti a proseguire gli studi con il massimo impegno, ricordando loro come credere nelle proprie capacità e nella propria formazione sia la chiave per la piena realizzazione personale e professionale.

Infine, martedì 25 marzo la delegazione di studenti urbinati ha partecipato all’udienza pubblica della Corte Costituzionale, le cui attività preparatorie sono state illustrate dal prof. Lorenzo Casini, assistente di studio del giudice costituzionale Sabino Cassese. Terminata la discussione delle cause, il prof. Cassese ha dedicato ai nostri studenti un seminario riservato, nel corso del quale, a partire dalle principali differenze fra i modelli di giustizia costituzionale nei paesi di civil law e di common law, ha illustrato le particolari caratteristiche del sistema italiano, sino a mostrare ai nostri studenti il modo in cui concretamente i giudici della Corte, coadiuvati dai loro assistenti, istruiscono le cause.

L’importanza di guardare alle istituzioni anche a partire dal loro funzionamento è stata apprezzata in maniera crescente dagli studenti delle Scuole urbinati coinvolte, come mostra il numero sempre in aumento delle domande di partecipazione all’iniziativa.

L’assoluto rilievo e prestigio dei soggetti istituzionali che hanno accolto gli studenti urbinati anche quest’anno ha, inoltre, premiato nei fatti un format innovativo, che mette in luce l’apertura del nostro Ateneo alle diverse realtà istituzionali di livello nazionale, fornendo agli studenti un valore aggiunto formidabile ai fini della loro crescita scientifica e professionale.

Comments are closed.

Seguici su Twitter…

Social Media

Guida ai servizi

University of Urbino su LinkedIn


UniurbPost - Online Magazine dell'Università di Urbino Carlo Bo 2017 © Tutti i diritti sono riservati
UniurbPost | Online Magazine dell'Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Direttore responsabile | Direttore editoriale
Credits → Registrazione presso il Tribunale di Urbino n. 231 del 14 luglio 2011